Osmosi inversa Acquamaya

Osmosi inversa

Acqua purificata per uso domestico

L’osmosi è un fenomeno fisico che si manifesta naturalmente quando una soluzione diluita e una concentrata sono separate da una membrana semi-permeabile. La soluzione pura passa in modo spontaneo in quella concentrata, mossa da una forza chiamata pressione osmotica. Se sulla soluzione concentrata si esercita una pressione maggiore, alla pressione osmotica si ottiene il fenomeno opposto: l’osmosi inversa.

Nella pratica, le membrane semi-permeabili che sono costruite in maniera sintetica e confezionate in unità ben distinte definite moduli, sono mezzi che rendono possibile tale processo. Il processo a osmosi inversa negli ultimi anni ha trovato crescenti applicazioni e servizi, in vari settori come quello chimico, farmaceutico, cosmetico, elettronico, medico, sanitario… oltre alla dissalazione dell’acqua salmastra e di mare.

Qualora l’acqua di alimentazione contenesse delle sostanze che possono ridurre il rendimento o danneggiare completamente i moduli, un pre-trattamento adeguato studiato dagli esperti Maya viene applicato prima dell’impianto ad osmosi.

Il procedimento dell’osmosi inversa trova spazio all’interno di diversi campi di applicazione, dall’industria farmaceutica all’industria alimentare, fino al settore navale e ospedaliero.

Maya si è specializzata nell’utilizzo di questo principio di filtrazione nell’ambito domestico, proponendo soluzioni esteticamente gradevoli e di dimensioni contenute.

 Il depuratore ad osmosi inversa, serve per purificare e rendere più leggera quando si ha a che fare con acqua ad uso potabile, ossia con quell’acqua che viene bevuta e utilizzata ogni giorno per cucinare, lavare la frutta, la verdura e per tanti altri utilizzi domestici. Tale depuratore si collega direttamente al rubinetto di cucina (sotto il lavello) e consente di filtrare l’acqua rendendola più sana e più leggera. Questo depuratore acqua, grazie ad una speciale membrana osmotica di cui è dotato riesce a filtrare le eventuali sostanze inquinanti contenute nell’acqua oltre al cloro e all’ossido di ferro sviluppato dalla corrosione delle linee di distribuzione dell’acquedotto. Infatti, nonostante gli innumerevoli controlli giornalieri a cui viene sottoposta, l’acqua potrebbe contenere molte sostanze inquinanti come arsenico, nitrati, pesticidi, fosfati e molti altri elementi inquinanti che, pur rientrando nei limiti di tollerabilità della normativa vigente, potrebbero modificare negativamente le caratteristiche organolettiche e di qualità dell’acqua fornita dall’acquedotto pubblico.

La percentuale di sostanze eliminate da un purificatore ad osmosi inversa è estremamente elevata, tanto da porsi tra il 90 e il 98%. Procedendo alla sostituzione periodica dei filtri e all’igienizzazione completa dell’impianto, da effettuarsi almeno una volta ogni 12 mesi, viene garantita la massima sicurezza d’igiene. Il processo di osmosi inversa rappresenta un meccanismo fisico naturale; proprio per questo, un purificatore d’acqua basato su tale sistema non fa ricorso ad alcuna sostanza chimica. Il risultato è un’ottima acqua oligominerale, pura, leggera, sana e di alta qualità.





Prodotto:
per casaper condominioper aziendaper edificio pubblico

Cliccando su “Richiedi preventivo” dichiaro di aver preso visione dell’informativa sulla Privacy